I diplomati SIBiG 2018

I diplomati SIBiG 2018

Diplomati a maggio 2018

Rita Bacocco

Nata in Umbria, è laureata in Ingegneria elettronica e ha svolto un dottorato di ricerca in controlli automatici. Vive attualmente ad Abbiategrasso e lavora da molti anni come progettista in un azienda di Semiconductor.

Da sempre alla ricerca di sé e appassionata di scienze umane, ha deciso di fare un percorso di crescita personale che l’ha portata a iscriversi al corso di formazione triennale in Counseling a indirizzo BioGestaltico presso la SIBiG. Si è diplomata con una tesi dal titolo “Gruppi di counseling in zone di confine”: motivata da una forte passione per i diritti umani e affascinata dal gruppo come entità, ha infatti scelto di sperimentare il counseling di gruppo svolgendo il tirocinio presso una casa di accoglienza per migranti.

Coadiuvata dalla sorella, gestisce un piccolissima azienda agricola in Umbria, dove produce olio biologico. Ama il contatto con la natura, pratica jogging, trekking e biking.

Cristina Di Stefano

Ha iniziato a studiare Medicina Tradizionale Cinese nel 1990 e nel 1996 ha completato il triennio di formazione per operatore shiatsu presso la scuola Ohashiatsu di Milano, per poi indirizzare lo studio anche verso altre discipline che evidenziano in modo particolare l’interazione tra movimento del corpo e benessere psicofisico, come Anatomia Esperienziale, Integrazione Posturale, Yoga e Meditazione Taoista. Dal 2003 è iscritta al Registro Italiano Operatori Shiatsu della Federazione Italiana Shiatsu insegnanti e operatori, per il quale consegue regolarmente gli accrediti di aggiornamento professionale.

Convinta che lo shiatsu sia una disciplina evolutiva, dal 2004 segue corsi di specializzazione professionale presso la scuola di shiatsu Hakusha di Milano, dove ha approfondito anche la tecnica di Moxibustione giapponese. Unendo le discipline conosciute ha ideato un seminario esperienziale della percezione e dell’autostimolazione dei meridiani energetici che è stato proposto in diverse formazioni per operatori del benessere a Milano, Roma e Pescara. Ha proposto il suo insegnamento anche presso la Fondazione Humaniter di Milano, dove ha condotto per tre anni un corso amatoriale rivolto a persone over-60. Profondamente convinta che la salute e il benessere siano innanzitutto una responsabilità personale, ha preso parte al Progetto PartecipaSalute, finalizzato a una partecipazione consapevole dei cittadini-pazienti nelle scelte sanitarie, presso l’Istituto Mario Negri di Milano. Recentemente è entrata a far parte del gruppo di studio sulle Discipline Corporee all’interno della Società Italiana Psico Neuro Endocrino Immunologia.

Desiderosa di ampliare sempre più le proprie competenze, si è diplomata in Counseling presso la SIBiG con una tesi dal titolo Counseling e problematiche distress-correlate, dopo aver effettuato il tirocinio presso la Fondazione VIDAS di Milano e l’Associazione ALOMAR che si rivolge a persone con malattie reumatiche e autoimmuni. Ho inoltre completato un aggiornamento in pratica bioenergetica e conduzione di gruppi.

Vissuto fino a vent’anni in un piccolo paese in provincia di Como, nel verde della Brianza, stanco della vita di provincia e alla ricerca di nuovi stimoli ha deciso d’iscriversi al DAMS (Discipline Arte, Musica e Spettacolo), corso di laurea dell’Università di Bologna, dove si è laureato. Ha anche seguito dei corsi per imparare a usare dei software utilizzati in ambito televisivo e cinematografico, specializzandosi in particolare nel montaggio video digitale. Ha lavorato per alcuni anni per un’importante agenzia di pubblicità di Milano e deciso poi d’intraprendere la carriera come free-lance, girando diverse case di produzione e post-produzione milanesi. Collabora ormai da quasi otto anni con una grossa emittente satellitare.

Nel 2014, avendo sentito che nella sua vita mancava qualcosa, ha cominciato un percorso di crescita, il SAT, ideato dal terapeuta cileno Claudio Naranjo, che già dopo il primo anno gli ha fatto scoprire il mondo della crescita personale attraverso il confronto e la condivisione con il gruppo. Affascinato da quel nuovo mondo, ha deciso d’iscriversi alla SIBIG, diplomandosi con una tesi sull’uso del video nella relazione d’aiuto. In particolare, ha appreso una metodologia di lavoro con il video dallo psichiatra e psicoterapeuta Davide Manghi, precursore in Italia nell’uso del video in psichiatria, ma non solo. Utilizza quindi la sua conoscenza del video nell’attività di counseling, professione che gli permette un incontro autentico con l’altro, facendolo sentire al suo servizio e di supporto nella direzione di un maggior benessere.

Sara Scipioni

Lavora da molti anni nel mondo informatico, rivestendo diversi ruoli tra cui Responsabile degli eventi e Responsabile della piattaforma e-learning di Regione Lombardia.

Nel 2008 è iniziata per lei una lunga crisi personale che dopo diverse esperienze, spirituali e non, l’hanno portata a decide di cambiare radicalmente la propria vita per diventare counselor.

Nel 2014 si è iscritta al corso di formazione treinnale in counseling della SIBiG, diplomandosi con una tesi dal titolo “I Tarocchi della Resilienza e il counseling”. Il percorso fatto ha radicalmente cambiato il suo approccio alla vita, risvegliando la sua creatività tanto da indurla a creare un mazzo di carte da utilizzare in sessione, come supporto visivo per il cliente, guidandolo attraverso un metodo appositamente ideato per portarlo a una maggiore consapevolezza rispetto al tema portato. Uno dei suoi obiettivi è far conoscere questo metodo, che ritiene essere un valido supporto sia per i counselor che per i clienti.