Counseling

Counseling

Una relazione d’aiuto per tutti

finalizzata al benessere della persona

e ad affrontare i momenti di crisi

mani_caringWEB

“Il counseling professionale è un’attività il cui obiettivo è il miglioramento della qualità di vita del cliente, sostenendo i suoi punti di forza e le sue capacità di autodeterminazione. Il counseling offre uno spazio di ascolto e di riflessione, nel quale esplorare difficoltà relative a processi evolutivi, fasi di transizione e stati di crisi e rinforzare capacità di scelta o di cambiamento. E’ un intervento che utilizza varie metodologie mutuate da diversi orientamenti teorici. Si rivolge al singolo, alle famiglie, a gruppi e istituzioni. Il counseling può essere erogato in vari ambiti, quali privato, sociale, scolastico, sanitario, aziendale.”

Questa è la definizione che del counseling dà AssoCounseling, la più importante associazione di categoria di counseling in Italia, alla quale facciamo riferimento e che ha riconosciuto il corso di formazione della SIBiG, la Scuola Italiana di BioGestalt®.

chagall39

È  specificamente nella relazione, infatti, che si evidenzia la competenza del counselor, mirata a favorire la soluzione di difficoltà esistenziali. Egli quindi non fa terapia né psicoterapia e non opera cure di nessun genere: distinzione molto importante, perché non è detto che chi si sente in crisi abbia voglia e tantomeno bisogno di andare da uno psicoterapeuta, la cui funzione è invece quella di intervenire in maniera anche ‘radicale’ in una situazione di più o meno profondo disagio psicologico.

Poiché il counselor favorisce lo sviluppo e l’utilizzo delle potenzialità già insite nel cliente, aiutandolo a superare quei problemi che gli impediscono di esprimersi pienamente e liberamente nel mondo, il counseling può avvenire in ogni tipo di contesto e a livello individuale, di coppia, familiare, o di gruppo.